Air Combat Wings

Benvenuto in Air Combat Wings ! Puoi registrati come utente normale per aprire Topic ed interagire con noi ed eventuale potrai in un secondo momento partecipare al nostro Training con i moduli Eagle Dynamics.


Group statistics

Utenti registrati:
4
Discussions:
0

190th Skullbangers

190th Skull Bangers
190th-fs-a-10-warthog-barry-munden.jpg


‎Il ‎‎190th Fighter Squadron‎‎ è un'unità della ‎‎Idaho Air National Guard‎‎ ‎‎124th Fighter Wing‎‎ situata presso ‎‎la Gowen Field Air National Guard Base‎‎, Boise, Idaho. Il 190 ° è equipaggiato con ‎‎l'A-10 Thunderbolt II‎‎. Il 190th Fighter Squadron è conosciuto come "Skull Bangers"‎

‎A-10 era‎‎​

‎Il 20 aprile 1996, gli ultimi F-4G furono ritirati dal 124th FW e furono consegnati al deposito a Davis Monthan AFB, Arizona. Ciò segnò la partenza definitiva dell'F-4 Phantom II dal servizio attivo con qualsiasi unità militare americana e dopo 20 anni di servizio con la Idaho Air National Guard. ‎

‎I Phantom furono sostituiti ‎‎dall'A-10 Thunderbolt II‎‎ velivolo di supporto aria-terra, meglio conosciuto come "Warthog". Gli A-10 dell'Idaho sono stati schierati durante ‎‎l'Operazione Allied Force‎‎ nel 1999 quando hanno volato missioni di combattimento sul ‎‎Kosovo‎‎ e di nuovo ‎‎nell'Operazione Iraqi Freedom‎‎ nel 2003. Già schierato in ‎‎Kuwait‎‎ a sostegno ‎‎dell'operazione Southern Watch‎‎, più di 250 persone sono state mobilitate sul posto. Gli A-10 dell'Idaho guidarono missioni di ricerca e soccorso in combattimento e di supporto aereo ravvicinato nelle prime settimane e mesi della guerra. Due piloti del 190° hanno ricevuto la ‎‎Distinguished Flying Cross‎‎ per i loro sforzi. Il 190th Fighter Squadron si è schierato anche nel 2007 in Iraq e nel 2008 in Afghanistan.‎

‎incidente di fuoco amico del 2003‎​

‎Articolo principale: ‎‎190th Fighter Squadron, Blues and Royals friendly fire incident‎
‎Come parte dell'invasione dell'Iraq e a sostegno della parte britannica di ‎‎quell'operazione chiamata Operazione Telic‎‎, il 28 marzo 2003 due aerei ‎‎190th A-10 Thunderbolt II‎‎, pilotati da un maggiore e ‎‎tenente colonnello‎‎ ‎‎gus Kohntopp‎‎ non identificato, hanno volato una missione per distruggere l'artiglieria e i lanciarazzi della 6a divisione corazzata irachena, scavati a 25 miglia (40 km) a nord di ‎‎Bassora‎‎ . Durante la missione, i due aerei A-10 attaccarono erroneamente una pattuglia di quattro veicoli corazzati del D Squadron del British ‎‎Blues e dei Royals‎‎ of the ‎‎Household Cavalry‎‎ che stavano supportando la ‎‎16 Air Assault Brigade‎‎ nell'operazione Telic. Come risultato dell'attacco da parte del 190 ° aereo A-10, ‎‎il caporale britannico di Horse‎‎ (L / CoH) ‎‎Matty Hull‎‎ fu ucciso e cinque dei suoi colleghi rimasero feriti, quattro gravemente. ‎‎[3]‎‎[4]‎

‎Le conseguenze dell'attacco hanno causato polemiche, specialmente nel Regno Unito (UK), poiché alcuni, tra cui la famiglia di Hull, si sono lamentati della mancanza di cooperazione con ‎‎l'inchiesta‎‎ britannica sulla morte di L / CoH Hull da parte del governo degli Stati Uniti e del Ministero della Difesa del Regno Unito (MoD). Il Ministero della Difesa degli Stati Uniti e del Regno Unito ha negato per un periodo di tempo che esistesse un video dell'incidente e poi in seguito ha ammesso che un video esisteva ma non poteva essere rilasciato perché era "classificato". ‎

‎In una dichiarazione, il tenente Tony Vincelli, portavoce del 190th Fighter Squadron, ha detto che la ‎‎US Air Force‎‎ aveva condotto la propria indagine sull'incidente nel 2003, ma i risultati di tale indagine o i nomi dei due 190 piloti coinvolti non sono stati resi pubblici. Ha aggiunto che l'indagine "non ha portato a una corte marziale". ‎‎[5]‎‎ In un'ulteriore dichiarazione, Vincelli si scusò per l'incidente e dichiarò che non fu intrapresa alcuna azione avversa contro nessuno dei piloti coinvolti. Il 6 febbraio 2007 il ‎‎Sun‎‎ ha nominato uno dei 190 piloti coinvolti come "Colonnello" ‎‎Gus Kohntopp‎‎. ‎‎[6]‎‎ Il 16 marzo 2007, il coroner dell'inchiesta, ‎‎Andrew Walker‎‎, ha emesso un verdetto narrativo, affermando che l'uccisione di L / CoH Hull era "‎‎illegale‎‎". Walker ha dichiarato: "L'attacco al convoglio equivaleva a un assalto. Era illegale perché non c'era alcuna ragione legittima per questo e in questo senso era criminale". ‎

JLWDHPQTPNBINFTKWWLEEJYRGU.JPG
Alto